Tutti gli ordini effettuati dal 1° agosto al 25 agosto saranno evasi il giorno lunedì 26 agosto!

Spedizione Gratuita per ordini superiori a €99

Vaccinazioni e precauzioni sanitarie per viaggiare nel sud-est asiatico

Vaccinazioni e precauzioni sanitarie per viaggiare nel sud-est asiatico
  • 07-08-2019
  • 0 Commenti

Il sud-est asiatico è una regione molto estesa, le cui zone cambiano sia a livello climatico che in fatto di livelli igienico-sanitari e di malattie più o meno diffuse. Si va dalle città meglio tenute e più turistiche fino agli slum. Le vaccinazioni consigliate possono quindi essere diverse a seconda della meta, sia essa una città singola o una intera area geografica.


Vaccinazioni consigliate

  • Epatite A
  • Epatite B
  • Difterite
  • Tifo (febbre tifoide)
  • Polio
  • Tubercolosi
  • Colera
  • Tetano


La vaccinazione contro l’encefalite giapponese, non è facilmente reperibile in Italia, anche perché i casi di infezione sono relativamente pochi (70.000 all’anno), ma è pericolosa soprattutto per bambini e anziani. Essa si contrae attraverso le punture di zanzara quindi, in caso non riusciste a reperirla, vi consigliamo di adottare tutte le precauzioni del caso (creme o lozioni repellenti) per combatterle.

La meningite fa caso a sé, dato che ne è consigliato il vaccino solo a coloro che per lungo tempo vivranno nelle zone a rischio (e in quelle rurali), soprattutto durante e dopo i monsoni. Nel caso di viaggi lunghi, senza data di ritorno prefissata, consigliamo il vaccino tetravalente contro i sierotipi A,C,W135, Y che sono presenti anche in Italia.

Il vaccino contro il colera, seppur non suggerito da tutti, aiuta comunque a prevenire buona parte delle intossicazioni alimentari.

Il vaccino anti-rabbico è altresì consigliato se si ha in programma di trascorrere lunghi periodi in aree rurali dato che, in molte zone del sud-est asiatico, ci si può imbattere in cani randagi e scimmie aggressive.

Importante stare attenti alla malaria e, con essa, alle meno conosciute dengue e chikungunya (di cui sono vettori le zanzare). È di fondamentale importanza tener conto del fatto che:

  • la profilassi antimalarica non è un vaccino e non ha un livello di efficacia totale;
  • può dare malessere e avere controindicazioni, soprattutto per quel che riguarda il fegato
  • la cura della malaria ha fatto progressi: esistono farmaci a base arteminisinina , economici e di semplice reperibilità nelle zone dove la malattia è più diffusa, che, se assunti all’insorgere dei primi sintomi, debellano la malaria nel 97-98% dei casi


Vaccinazioni: tempistiche

Qualche mese prima della partenza, recarsi alla Asl della vostra città e valutare insieme agli addetti specializzati le necessità specifiche delle aree che visiterete, dato che alcune vaccinazioni (come quella anti-rabbica) richiedono diverse settimane per essere completate. Sconsigliamo di prendere tutti i vaccini contemporaneamente e controllate se vi è la necessità di fare qualche richiamo per quelle più comuni che già avrete ricevuto in Italia.


Proteggersi dalle zanzare
Soprattutto per chi non vuole sottoporsi alla profilassi anti-malarica è di fondamentale importanza proteggersi in maniera efficace da qualsiasi puntura di zanzara. Quindi munirsi di spray anti-zanzare è sicuramente il primo passo per non rovinarsi la vacanza. Ce ne sono di specifici per le zone tropicali e, ad essi, vanno associati dei diffusori antizanzare da attaccare alle prese della corrente. Inoltre gli integratori di vitamine del gruppo B possono aiutare molto in quanto hanno il pregio di dare alla pelle un odore repellente per le zanzare. Consigliamo comunque un consulto medico prima dell’assunzione. Infine una zanzariera da letto che, oltre a proteggervi, vi lascerà riposare bene, fondamentale per godersi il viaggio in totale relax.


Montezuma: la diarrea del viaggiatore

I disturbi intestinali, ahinoi, sono una costante in quasi tutti i viaggi in queste aree. Certo possono essere di lieve entità e ci sono tante accortezze che possono ridurne notevolmente l’esposizione:

  • consumare solo cibi ben cotti o confezionati;
  • evitare verdura e frutta non lavata personalmente;
  • bere solo acqua imbottigliata senza ghiaccio;
  • lavate sempre le mani.

Infine, effettuare qualche lettura, informarsi tramite amici che hanno già visitato i posti dove andrete e ricevere consigli di fiducia è sempre una buona pratica.

Per qualsiasi dubbio, curiosità o domanda, non esitate a contattarci, lo il nostro staff è a vostra totale disposizione.

Lascia un Commento

Spedizione Gratuita

Per ordini superiori ai 99 euro

Pagamenti Sicuri

Effettua il tuo pagamento in totale sicurezza

METODI DI PAGAMENTO

Scegli il tuo metodo di pagamento preferito