Tutti gli ordini effettuati dal 1° agosto al 25 agosto saranno evasi il giorno lunedì 26 agosto!

Spedizione Gratuita per ordini superiori a €99

Vaccinazioni e precauzioni sanitarie per viaggiare in Africa

Vaccinazioni e precauzioni sanitarie per viaggiare in Africa
  • 07-08-2019
  • 0 Commenti

I vaccini per il viaggio in Africa devono essere somministrati in base a una specifica profilassi che cambia per ogni tipo di malattia dalla quale ci si vuole proteggere. Di base, si consiglia sempre una visita presso un centro specializzato per viaggi internazionali.

I vaccini per il viaggio in Africa devono essere somministrati in base a una specifica profilassi che cambia per ogni tipo di malattia dalla quale ci si vuole proteggere. Di base, si consiglia sempre una visita presso un centro specializzato per viaggi internazionali.


Vaccini principali

Febbre Gialla: obbligatoria per buona parte dei paesi del continente, vale per tutta la vita.

Tetano: altamente consigliata contro possibili ferite e punture d’insetto. Se si è già vaccinati controllare le tempistiche per il richiamo (ogni dieci anni).

Tifo: previene infezioni da acqua o cibo. Se si viaggia spesso in zone endemiche è bene farla ogni anno.

Epatite A: per evitare di incorrere in inutili rischi legati a infezioni trasmissibili con cibo e bevande.

Meningite: consigliata se viaggiate spesso in Africa e soprattutto nelle regioni del Sahel.

Colera: spesso utilizzata come prevenzione per la “diarrea del viaggiatore”, è in realtà evitabile se non si visitano zone con epidemie in corso e se si sta molto attenti a ciò che si beve o ingerisce.

Rabbia: in molte zone dell’Africa è facile entrare in contatto con animali domestici e non.


Lotta alle zanzare

Non ci si può far trovare impreparati alla lotta contro le zanzare. Non stiamo andando ad una cena nel giardino del vicino, in Africa le zanzare sono gli esseri viventi che più causano morti ma, niente panico, l’obiettivo di non farsi pungere è abbastanza semplice da raggiungere se si seguono queste semplici consigli:

  • Intanto se si viaggia durante la stagione secca, se ne trovano di meno.
  • Inserire nel bagaglio diversi prodotti antizanzare (come spray repellenti e zampironi) al fine di essere sicuri di averne sempre a portata di mano. I prodotti che troverete lì sono molto efficaci ma non sempre facili da reperire.
  • Spruzzare un insetticida nella propria stanza una volta al giorno (lasciar prendere aria dopo).
  • Spruzzare il repellente sia sulla pelle che sugli abiti.
  • Indossare abiti di colore chiaro e coprenti (a maniche e gambe lunghe)
  • Aria condizionata e ventilatore abbassano di molto l’attività degli insetti.
  • I diffusori di insetticidi a corrente sono l’ideale per dormire tranquilli, insieme ad una zanzariera da letto sono perfetti.

 

Precauzioni sanitarie

Vaccini e lotta alle zanzare hanno la stessa identica importanza di come ci si comporta poi nella vita di tutti i giorni quando si è in vacanza. È bene adottare alcune semplici misure per continuare il viaggio senza disturbi:

  • Tenere sempre con se i farmaci essenziali (aspirina, anti-infiammatori, anti-diarrea e un antibiotico base).
  • Bere solo acqua minerale imbottigliata, spesso è il caso di utilizzarla anche per lavarsi i denti.
  • Valutare sempre bene, magari chiedendo a una guida, se ci si può bagnare in un determinato fiume o lago, al fine di non entrare a contatto con vermi come lo schistosoma o l’oncocerca.
  • Consumare sempre cibo ben cotto e ancora caldo.
  • Lavare bene e sbucciare sempre la frutta.
  • Porre attenzione alla propria igiene personale sempre, particolarmente prima di mangiare.

Per qualsiasi dubbio o approfondimento dell’argomento, non esitare a contattarci. Il team della farmacia San Francesco è a tua completa disposizione.

Lascia un Commento

Spedizione Gratuita

Per ordini superiori ai 99 euro

Pagamenti Sicuri

Effettua il tuo pagamento in totale sicurezza

METODI DI PAGAMENTO

Scegli il tuo metodo di pagamento preferito